Impotenza maschile

Impotenza maschile

L’Impotenza (la disfunzione erettile) – è un disturbo sessuale che persegue gli uomini per secoli. Questa malattia, della quale non si parla a voce alta, avevano diverse persone tra le quali erano politici, artisti, generali e molti altri uomini.

Negli ultimi anni, la velocita con cui si diffonde l’impotenza maschile è pazzesca. Molti scienziati parlano di “epidemia non riconosciuta” della disfunzione erettile e l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito questa malattia come uno dei maggiori problemi di salute del nostro tempo.

Allo stesso tempo, gli esperti si concordano che la consapevolezza dell’impotenza maschile aiuta a superare la disfunzione sessuale. Perciò è molto importante imparare bene il problema, le cause della sua sorgenza, i metodi di trattamento e la prevenzione.

Cos’è l’impotenza

Cos’è l’impotenza

L’impotenza maschile è una condizione patologica quando un uomo non è in grado di raggiungere l’erezione abbastanza forte per un rapporto sessuale. Gli uomini, che soffrono di questo disturbo, durante l’eccitazione sessuale, hanno la densità del pene ridotta e per questo non è possibile inserirlo nella vagina.

Per la diagnosi corretta l’importante è sapere la frequenza con quale si verifica il problema. Se i sintomi si verificano nel meno del 25% dei casi, non c’è nessun motivo per la preoccupazione. Gli uomini che provano insuccesso in ogni quarto atto sessuale, dovrebbero cominciare a curare la disfunzione erettile.

La disfunzione sessuale ha un impatto negativo su quasi tutti gli aspetti della vita del sesso forte. L’impotenza sessuale maschile colpisce la fiducia degli uomini in sé stesso, il suo stato emotivo e l’atteggiamento ai confronti della sua compagna.

Tipi di disfunzione erettile

Gli esperti identificano diverse varietà della malattia:

  • L’impotenza organica si verifica a causa di altre malattie, dei disturbi degli organi interni, degli squilibri ormonali, della scarsa permeabilità vascolare e degli altri problemi di salute. Lo sviluppo del disturbo avviene gradualmente. La libido è sempre la stessa, ma l’opportunità di fare il sesso non si può senza il trattamento. Questo tipo di impotenza si caratterizza con il famoso aforisma: “L’attrazione per una donna c’è, ma manca la fermezza.”
  • L’impotenza psicogena, causa da un trauma morale grave, dallo stress, dalla fatica. I problemi sorgono improvvisamente e sono associati alle determinate circostanze. C’è la possibilità che l’uomo affronta da solo il disturbo, ma spesso serve l’aiuto di un medico.
  • La disfunzione erettile mista. L’uomo perde la capacità di mantenere un rapporto sessuale a causa di una combinazione di cause psicologiche e organiche.

A seconda di quando il paziente ad affrontato l’impotenza, i medici distinguono due tipi di questa malattia. Il primo tipo di disfunzione erettile – è una malattia congenita che non può essere curata. Ma questo tipo di malattia è estremamente raro. Più spesso, gli uomini hanno l’impotenza del secondo tipo (acquisita), che è suscettibile di trattamento nel 90% dei casi.

Motivi dell’impotenza

I risultati dal trattamento dell’impotenza maschile dipendono, in gran parte, dalla causa della malattia. I medici hanno evidenziato più di una dozzina dei fattori che possono influenzare la qualità delle erezioni. I più comuni sono:

  • Malattia cardiaca, il peggioramento della permeabilità vascolare.
  • Squilibrio ormonale che porta ad una carenza di testosterone o eccesso degli ormoni femminili.
  • Le violazioni del sistema nervoso centrale o periferico.
  • L’assunzione dei farmaci.
  • Trauma mentale, fobia o una rigida educazione.
  • Le cattive abitudini (fumo, alcol o droghe).
  • Le malattie, sessualmente trasmissibili.

Il trattamento della malattia di base che ha portato alla comparsa della disfunzione erettile, di solito, aumenta il tono del sesso maschile. Ma se non è possibile sapere la causa dei problemi sessuali è necessario cambiare la direzione del trattamento. Gli ultimi progressi nel campo medico hanno consentito di minimizzare la probabilità di fallimento nel trattamento dell’impotenza.

I sintomi della disfunzione erettile

La disfunzione erettile organica si sviluppa gradualmente. Ci sono alcuni sintomi caratteristici che precedono una completa l’impotenza sessuale.

La prima cosa a quale dovrebbe prestare l’attenzione un uomo è la stabilità delle erezioni. Se il pene regolarmente perde la fermezza e il volume durante il sesso – questo è il primo segno dell’impotenza. Però, questo sintomo può essere ignorato quando esso si verifica a causa di mancanza di sonno, della stanchezza e dello stress. In questo caso, il peggioramento della potenza – è una reazione adeguata ai stimoli esterni.

La scomparsa delle erezioni mattutine spontanee è un sintomo comune della disfunzione erettile. Il raggiungimento spontaneo della prontezza per il sesso vuol dire che il sistema riproduttivo funziona normale. La mancanza dell’erezione all’inizio della giornata – è un segnale di un possibile problema.

Inoltre, non bisogna dimenticare l’incapacità periodica di avere i rapporti sessuali. Gli uomini, di solito, non fanno nessuna importanza a questo, trovando le scuse nei fattori estranei. E per niente, perché questo è uno dei più evidenti segni dello sviluppo impotenza.

Diagnosi e trattamento delle malattie

Ecco i metodi diagnostici per determinare la presenza dell’impotenza maschile:

  • La raccolta della storia medica. Spesso, la disfunzione erettile si verifica a causa di altre malattie, dall’assunzione de farmaci o degli interventi chirurgici.
  • Il studio delle lamentele del paziente. La storia dello sviluppo dell’impotenza permette di determinare più precisamente la causa e il tipo del disturbo che velocizza, in modo significativo, il suo trattamento.
  • L’esame fisico consente al medico di capire i sintoni sessuali secondari maschili. Inoltre, il controllo serve per determinare il danno al pene, gli altri tipi delle lesioni, gli eventuali disturbi della prostata.
  • L’osservazione delle erezioni spontanee notturne.
  • Gli studi di laboratorio. L’ecografia, misurazione della pressione nei vasi del pene, analisi del sangue e la scansione radioisotopi permetteranno di formare un quadro completo della malattia e prescrivere un trattamento adeguato.
  • Se ci sono i presupposti il medico può prescrivere un esame psico-sociale per la diagnosi di impotenza psicogena.

Dai risultati dei test dipende il trattamento della disfunzione erettile. In alcuni casi, l’eliminazione delle cause dei problemi sessuali può ripristinare l’attività sessuale. Ma, a volte, per riavere una piena erezione serve l’uso delle tecniche aggiuntive. Il medico può prescrivere i farmaci speciali per migliorare la potenza o consiliare la protesi peniena.

Cosa parlano le statistiche

Statistiche del disturbo erettile

Non è un segreto che la comparsa della disfunzione erettile dipende dall’età. In media, i giovani soffrono in tre volte meno dei problemi dell’impotenza maschile rispetto degli uomini più maturi. Le statistiche dettagliate sono le seguenti:

  • All’età di 20-29 anni il rischio dello sviluppo della disfunzione erettile è il 19%.
  • Nel 30-39 anni – circa il 26%.
  • Nel 40-49 anni – il 41%.
  • Nel 50-59 anni -il 50%.
  • Nel 60-69 anni – il 65%.

La diffusione dell’impotenza maschile dipende non solo dall’età ma anche dal paese. Ad esempio, nei Paesi Bassi, la disfunzione erettile maschile è diagnosticata solo nel 10% degli uomini di età superiore ai 60 anni. Negli Stati Uniti, il 67% degli uomini della stessa età non sono in grado di avere, in modo indipendente, i rapporti sessuali.

È noto che in Francia circa il 30% degli uomini non possono avere una forte erezione, in Israele – il 23% dei pazienti, in Cina – il 19%, in Giappone – il 40%, e in Brasile – circa il 33%

Gli studi recenti hanno dimostrato che più di 150 milioni delle persone sono costrette di combattere con la disfunzione erettile. In tre volte di più degli uomini hanno regolarmente difficoltà di mantenere una relazione sessuale attiva. Questi numeri sono indicativi in quanto, volontariamente, si rivolgono ad uno specialista solo 1 uomo su 5.

Fatti su impotenza

Gli studio attivi della disfunzione erettile hanno permesso di imparare un sacco dei fatti interessanti e utili sulla malattia:

  • Nel corso degli ultimi 50 anni l’impotenza è molto più “ringiovanita”. Se negli anni 50-ti del secolo scorso, la malattia è stata verificata solo nel 10% degli uomini di età compresa tra i 20 e i 29 anni, ora il loro numero è raddoppiato.
  • In più della metà dei casi, la disfunzione erettile è un segno delle malattie gravi.
  • La qualità dell’erezione sta peggiorando nel 80% degli uomini per i motivi organici, e solo nel 20% – a causa dei disturbi mentali.
  • Il sesso regolare con un partner sicuro – è uno dei modi di prevenzione dell’impotenza.

La disfunzione erettile – è certamente un duro colpo per l’uomo. Ma la maggior parte degli uomini sono in grado di far fronte alla malattia per ripristinare la capacità di avere le relazioni sessuali attivi. Questo blog raccoglie tutte le informazioni necessarie che vi aiuteranno a sbarazzarsi dai problemi con la potenza e vi permettono di sentire di nuovo la gioia di intimità con la vostra partner.

You may also like...